RSS

Il Kindle si illumina d’immenso

08 Set

Forse qualcuno non lo sa ancora, ma entro breve arriveranno due nuovi Kindle: la nuova versione del Kindle “base” e il Kindle Paperwhite, le cui grandi innovazioni consistono nel contrasto altissimo e nello schermo illuminato (ma non retroilluminato; ora vi spiego). Il primo sarà disponibile in Italia dalla settimana prossima; il secondo arriverà negli USA a ottobre.

Il nuovo Kindle “base”

La nuova versione entry level del Kindle è molto simile a quella attuale, con alcuni miglioramenti: caratteri più definiti, refresh più rapido, ecc. E poi è nero, cosa che non fa mai schifo. Sempre e comunque un buon acquisto, a cui sto pensando seriamente (l’Odissey è carino, però non si possono fare ricerche nel testo e la cosa è pesante), ma nulla di rivoluzionario. La vera novità è il Kindle Paperwhite.

Kindle Paperwhite

La prima caratteristica importante di questo nuovo modello di e-reader è il contrasto: bianchi bianchissimi e neri nerissimi (anche se ho il sospetto che le immagini siano state manipolate per farlo sembrare molto migliore dei Kindle vecchi, che in foto sembrano avere più “grigio di sfondo” di quanto non abbiano nella realtà). A giudicare dai video che ho visto, anche la velocità di cambio pagina sembra ottima.

Il Kindle Paperlight ha un’altra caratteristica che lo differenzia dalla maggior parte degli e-reader: una luce integrata che, a differenza degli schermi LCD, non viene emessa dallo schermo, ma riflessa da quest’ultimo. A sentire Amazon, dovrebbe essere equivalente alla luce ambientale e non dare fastidio agli occhi. In ogni caso, è possibile regolarla o spegnerla; tenendola accesa, l’autonomia del dispositivo è di otto settimane (immagino sia una stima ottimista, ma anche se fossero 5-6 non sarebbe male). Potenzialmente, un’ottima cosa.

Purtroppo, il Kindle Paperwhite ha un difetto abbastanza grave, almeno per me: come il Kindle Touch, non ha i pulsanti per girare pagina. Tutti viene fatto tramite il touchscreen, il che implica ditate ovunque o l’uso di un pennino apposito (molto scomodo qualora si voglia leggere a letto e, in ogni caso, assai meno semplice e funzionale dei pulsanti ambidestri del Kindle “normale”). Certo, il touchscreen ha diversi vantaggi… ma con quei maledetti pulsanti, il Paperwhite sarebbe stato per me un acquisto assicurato. Ora come ora, sono indeciso: l’idea di rinunciare ai tasti mi dà fastidio, ma il Paperwhite sembra davvero un ottimo prodotto. Mah.

Annunci
 
7 commenti

Pubblicato da su 08/09/2012 in ebook

 

Tag: , , ,

7 risposte a “Il Kindle si illumina d’immenso

  1. Steamdoll

    08/09/2012 at 8:19 pm

    Sono abituata al pennino dalla Nintendo DS… cos’è che te lo rende così scomodo, alla fine?

     
    • bakakura

      08/09/2012 at 8:33 pm

      Il fatto che non ci siano i pulsanti laterali significa che per girare pagina devo:

      a) usare le dita, sporcando lo schermo,

      oppure

      b) usare il pennino, che mi costringe a muovere la mano tutte le volte che voglio girare pagina.

      Figurati che per me sono scomodi persino i pulsanti dell’Odissey, che hanno l’unico difetto di non essere ambidestri :-(

       
      • ladysteamdoll

        08/09/2012 at 8:35 pm

        Accidenti, sei più pigro di me Baka-Baka :P
        Questo è un record.

        Muoveresti comunque la mano per girare pagina a un libro, pigrone.

         
        • bakakura

          08/09/2012 at 8:36 pm

          No, perché giro pagina con il pollice della mano con cui reggo il lettore :-P

           
  2. crysalis88

    09/09/2012 at 12:38 pm

    Il nuovo Kindle “base”, come dici tu, è un gioiellino. Non fosse che ho ancora un rapporto idilliaco con il mio opus (e che i soldi non crescono dagli alberi) ci farei un pensierino.
    Il Paperwhite, invece, mi lascia perplessa. Prima di poter esprimere un giudizio mi piacerebbe vederlo di presenza – sogno irrealizzabile, temo – ma onestamente non mi convince troppo. L’eccessivo contrsto e questa illuminazione “ambientale” mi fanno tremare… cercherò di convincere amici e conoscenti affinché qualcuno lo compri e mi ci faccia dare un’occhiata!
    E comunque sono d’accordo con il ripudio del volta-pagina touch screen… troppo scomodo. Non comprendo quanto sia difficile aggiungere due pulsantini piccini picciò per voltare pagina.

     
  3. PlatinumV

    03/10/2012 at 11:57 pm

    Domanda: ho letto in giro che il paperwhite in Italia non si compra (manco se lo ordini da Amazon USA). È vero? Hai news?
    V

     
    • bakakura

      04/10/2012 at 12:00 am

      Su Amazon.com danno un tempo di attesa fra le quattro e le sei settimane, e se non sbaglio hanno appena cominciato a venderlo (devono aver esaurito le scorte). Perché arrivi in Italia ci vorrà ancora qualche mese, immagino, come accaduto per gli altri modelli.

       

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: