RSS

Nasce il progetto Valinor

03 Mar

EDIT DEL 29/09/2015: Il progetto è sospeso a tempo indeterminato, come avrà potuto constatare chi ha notato la sparizione del widget dalla colonna di destra. Ho poco tempo da dedicare alla lettura e, purtroppo, il 99,9% dei romanzi che ho ricevuto era una schifezza e il restante 0,1% era poco interessante. In futuro il progretto potrebbe riprendere, ma ne dubito. 

Qualche tempo fa, scrissi queste parole:

Al momento, penso che la maggior parte dei lettori (soprattutto quelli occasionali) si approccerà al Kindle Store italiano con un misto di perplessità e dubbio: gli ebook veramente convenienti non sono moltissimi e per usufruirne bisogna comprare un baracchino strano che costa cento euro. Per gli scrittori là fuori: la differenza potete farla voi! Vendete i vostri ebook su Amazon.it con un prezzo attraente e il pubblico acquisirà fiducia in questo nuovo modo di leggere (e, forse, comprerà le vostre fatiche. Sempre meglio questo che lasciarle languire in un cassetto, no?). Da parte mia, sono pronto a pubblicizzare qualunque opera degna su cui riesca a mettere le mani. ^_^ Insieme possiamo farcela!

Ora ho deciso di concretizzare il mio impegno nel Progetto Valinor. Valinor, nel Signore degli Anelli, è il nome del luogo in cui risiedono gli dei Valar e dove gli elfi si rifugiano dopo la fine del loro regno nella Terra di Mezzo: un luogo, insomma, dove il magico e il meraviglioso prosperano lontani dalle brutture del mondo.

Il Progetto Valinor consiste in recensioni di ebook autopubblicati italiani. Obiettivo del Progetto Valinor è dare visibilità agli scrittori che ne sono degni e che, in troppi casi, vengono sepolti da una miriade di schifezze che saturano il mercato e l’attenzione dei lettori, negando a chi lo meriterebbe il giusto riconoscimento. Di per sé, credo il progetto non scatenerà una rivoluzione, ma spero che possa essere un primo passo.

Gli autori possono aderire al Progetto Valinor inviando l’ebook via mail all’indirizzo nevyn.nevyn@gmail.com (esatto, non è “neyven.neyven”). Io lo leggerò e recensirò il prima possibile, a seconda dei miei impegni; normalmente non dovrebbe volerci più di un mese. In caso contrario, tiratemi le orecchie via mail.

Alcune precisazioni:

Il progetto non prevede recensioni negative: solo i bei libri possono entrare a Valinor, quindi, se dovessi giudicare il vostro ebook non all’altezza, semplicemente non ne parlerò. Inoltre, in tal caso scriverò una mail all’autore motivando la decisione di non recensire il suo libro.

Le recensioni saranno sempre e solo gratuite. Voi mi inviate i libri gratis, io li recensisco (se degni) gratis. Nessun passaggio di denaro.

Recensirò solo opere di letteratura fantastica: fantasy, principalmente. Potrei fare un’eccezione per qualche romanzo storico, horror o di altro genere che mi interessa; nel dubbio, chiedetemelo. Non mandatemi mainstream, romanzi rosa o simili, perché non li leggo nemmeno per conto mio. “^_^

La “bellezza” del Progetto Valinor è riferita allo stile, non al contenuto dei romanzi, che non devono essere per forza allegri e zuccherosi: l’importante è che siano scritti bene.

Le recensioni riguarderanno esclusivamente ebook autopubblicati. Non mi interessano i libri stampati, né quelli pubblicati da editori.

Vanno bene sia i libri distribuiti gratuitamente che quelli messi in vendita; ai fini del progetto, non c’è alcuna differenza. Allo stesso modo, non è necessario che gli ebook siano venduti per forza sul Kindle Store: va benissimo anche se li vendete altrove. L’importante è che siano disponibili in qualche modo, altrimenti cosa li recensisco a fare?

Questo è tutto. Spero di mettere presto le mani su ebook di qualità da presentare al mondo. ^_^

“Valinor”, a quanto mi dicono, è anche il nome di un piatto a base di tofu, verdure, pomodori grigliati e riso che fanno all’Hobbit Cafe di Richmond, California ^_^

Annunci
 
6 commenti

Pubblicato da su 03/03/2012 in ebook, Letteratura, Recensioni

 

Tag: , , , , , ,

6 risposte a “Nasce il progetto Valinor

  1. PlatinumV

    05/03/2012 at 8:17 am

    Posso impicciarmi con qualche domanda randomica? Dunque:
    1) ci sono limiti di pagine/formati/volumi/ecc per sottomettere i romanzi?
    2) sono, appunto, solo romanzi o anche racconti?
    3) parli solo di libri autopubblicati. Quindi qualsivoglia file deve essere inviato post-pubblicazione o te li possono spedire anche subito prima di metterli on line onde, in caso, evitare una figuraccia worldwide? :-P
    4) se l’ebook ti fa schifo (ergo non lo recensisci), lo fai sapere all’autore o questo deve supporlo dal fatto che dopo 6 anni, 2 mesi e 18 giorni ancora non sia apparsa la recensione?
    mi era venuta anche un’altra domanda, ma al momento non me la ricordo più :-P
    V

     
    • bakakura

      05/03/2012 at 10:16 am

      Chiedo venia, WordPress ha messo in sospeso il tuo commento (ecco cosa accade quando metti in coda di moderazione certi indirizzi IP causa troll). Ecco le risposte:

      1) No, nessun limite per le dimensioni. Per quanto riguarda i formati, al momento il migliore sarebbe il Mobipocket, seguito a ruota dall’ePub. Il PDF va bene se non c’è altro. ^_^
      2) Preferisco i romanzi, ma anche i racconti vanno bene.
      3) Come scritto nell’articolo, gli ebook devono essere disponibili al pubblico (a pagamento o meno, non è importante): questo perché scopo del progetto è segnalare la roba buona, pertanto avrebbe poco senso recensire libri che non sono ancora usciti. E no, inviare un libro al progetto non è una scusa per farselo editare gratis. :-P
      4) Sì, questo avrei dovuto specificarlo (dopo magari lo aggiungo): nel caso un ebook non dovesse essere reputato adatto al progetto, scriverò all’autore dettagliando le motivazioni dell’esclusione. Il prima possibile, nautralmente. :-)

      Fosforo, pupa, fosforo! XD

       
      • PlatinumV

        05/03/2012 at 9:36 pm

        Ehi, non ti preoccupare, non è che mi offendo se anche i miei commenti vanno in coda moderazione :-D
        Eh, pupo, è il sonno! :-D alle 8 del lunedì mattina, che pretendi dai miei poveri neuroni? :-D
        V

         
  2. crysalis88

    06/03/2012 at 9:05 pm

    Gran progetto! Approvo e sono pronta a prendere nota dei tuoi consigli :D
    Se poi si tratterà di ebook a prezzi contenuti anche meglio! :P
    (Ultimamente sto rischiando ripetutamente delle crisi isteriche ogni volta che vedo ciofeche a 13 euro in formato ebook… ma vaff… XD)

     
    • bakakura

      07/03/2012 at 1:03 am

      Il progetto si concentrerà principalmente sulla qualità, non sul prezzo, ma quest’ultimo sarà certamente parte integrante dei criteri usati per la valutazione. ;-)

       

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: