RSS

Library.nu ha chiuso

15 Feb

Un minuto di silenzio, per favore.

Annunci
 
7 commenti

Pubblicato da su 15/02/2012 in ebook

 

Tag: , ,

7 risposte a “Library.nu ha chiuso

  1. lapennablu

    15/02/2012 at 9:38 pm

    io, in astratto, sarei anche a favore della lotta alla pirateria, se i libri (specialmente i testi accademici) avessero un prezzo abbordabile e se le biblioteche offrissero un servizio degno di questo nome.

     
  2. PlatinumV

    15/02/2012 at 9:42 pm

    Spiace fare la parte dell’ignorantona ma… che sito è questo Library.nu? Non lo avevo mai sentito…
    V

     
    • bakakura

      15/02/2012 at 9:49 pm

      Library.nu era il sito più grosso in cui si potevano trovare ebook pirata. Ora ha chiuso, con buona pace di chi continuerà a non comprare certi libri e dovrà procurarseli (ovviamente pirata) altrove.

       
      • PlatinumV

        15/02/2012 at 9:58 pm

        Non capisco… sono anni che vanno avanti con ‘sta storia della pirateria e pare che si siano svegliati solo negli ultimi 15gg, dopo che la SOPA ha fatto la fine che meritava. Ma che gli è preso?
        Che poi… ma se sono siti coi server chissà dove, registrati a chissà chi, chi diamine è che ha la giurisdizione per chiuderli? Sono sempre più perplessa…
        V

         
  3. Talesdreamer

    15/02/2012 at 11:57 pm

    Ciò che temevo dall’inizio di questa storia del SOPA è infine avvenuto.
    Un minuto di silenzio. Poi iniziate a condividere i vostri ebook su Emule, gente. Non ci fermeranno così.

     
  4. Gargaroz

    17/02/2012 at 2:28 am

    Mi pare giusto. Considerate che mi è arrivato il Kindle IERI.

     
  5. bakakura

    17/02/2012 at 9:46 am

    Pure io ci sono rimasto male, perché su library.nu avevo trovato diversi libri rari e/o impossibili da reperire in Italia (perché non disponibili neppure su Amazon o perché l’unica copia sopravvissuta al mondo è in mano a un aborigeno australiano che la vende a 9999999,99 euri). La chiusura del sito mi costringerà a comprarli? No: solo a rinunciarvi, cosicché, grazie all’opera zelante di chi combatte la pirateria, l’industria continuerà a non avere i miei soldi e io non avrò i miei libri. Che si impicchino.

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: