RSS

Errata corrige

22 Mar

Nell’articolo “Il parlamento attacca i lettori e il mercato” ho commesso un’imprecisione. Ho scritto: “Spariranno, dunque, le offerte natalizie ed estive con sconti del 25-30% che si sono viste fino a oggi.” In realtà, non è proprio così. L’art. 2, comma 3, infatti recita (il testo completo è rinvenibile qui):

Ad esclusione del mese di dicembre, agli editori è consentita la possibilità di realizzare campagne promozionali distinte tra loro, non reiterabili nel corso dell’anno solare e di durata non superiore a un mese, con sconti sul prezzo fissato ai sensi del comma 1 che eccedano il limite indicato al comma 2 purché non superiori a un quarto del prezzo fissato ai sensi del predetto comma 1. È comunque fatta salva la facoltà dei venditori al dettaglio, che devono in ogni caso essere informati e messi in grado di partecipare alle medesime condizioni, di non aderire a tali campagne promozionali.

Dunque si potranno ancora fare offerte con sconti superiori al 15%, diversamente da quanto avevo scritto nell’altro articolo. Peccato che potranno farle solo gli editori: i rivenditori come Amazon, Ibs e Unilibro non potranno offire più del 20%, mentre la libreria nel vicolo dietro casa vostra sarà limitata al 15%. È sempre più lampante come il vero obiettivo della legge sia colpire Amazon e gli altri siti che offrono prezzi convenienti, sostenendo l’ennesima manifestazione del corporativismo all’italiana contro gli interessi dei consumatori. Bel lavoro, Partito Democratico!

Il senatore Levi si prepara ad affrontare lo spregevole liberismo una volta per tutte!

 

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 22/03/2011 in Letteratura, Rant

 

Tag: , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: